Enogastronomia

I Malloreddus, un piatto tipico del Sulcis Iglesiente

Vi piace la Sardegna? Amate il Sulcis Iglesiente? Allora non vi resta che viverlo appieno, gustando alcuni dei migliori piatti tipici che questa terra ha da regalare. Per iniziare ecco i malloreddus, i tipici gnocchi sardi rigati

La Sardegna da sempre è conosciuta anche per le sue specialità culinarie, che ogni giorno rendono unica una visita in questo angolo dell’Italia tutto isolano. Tra le sue leccornie gustabili nel Sulcis Iglesiente i malloreddussono un piatto tipico che ancora oggi merita di essere assaporato secondo tradizione.

Malloreddus: la ricetta

Ingredienti

  • 500 g di farina di semola di grano duro
  • Sale q.b.
  • Acqua q.b.

Preparazione degli gnocchi sardi

Preparare i malloreddusè semplice: dapprima si procede col disporre la farina di grano a fontana, versandovi dentro l’acqua tiepida e il sale; si lavora l’impasto e si lascia riposare mezz’ora o più coperto da un canovaccio.

A questo punto si ritagliano delle striscioline e si creano dei cilindri, che dovranno essere rigati con un apposito strumento tradizionale. Fatto questo si lasciano asciugare per essere, poi, pronti per la cottura in acqua bollente. Una volta scolati si insaporiscono a piacimento, meglio se con il sugo alla campidanese, ricco e prelibato, perfetto per assaporarne al meglio il gusto e la forma degli gnocchi sardi.

 

Vuoi lasciare un commento?

Compila i campi per lasciare un commento. Il commento verrà pubblicato dopo l’approvazione del moderatore.